Chi siamo

La Casa di Riposo Giuseppe Gasparini nasce come Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza; dal 1994 è una Fondazione senza fini di lucro con personalità giuridica di diritto privato.

Lo Statuto della Casa di Riposo stabilisce che l'Amministrazione dell'Ente sia affidata ad un Consiglio composto da 5 membri:

  • due sacerdoti nominati dalla Curia Vescovile di Piacenza - Bobbio
  • un discendente del Fondatore
  • un membro nominato dal Comune di Rivergaro
  • un membro di nomina dall'Ordine degli Agronomi della Provincia di Piacenza

E’ presente un Responsabile Amministrativo dell’Ente, che si occupa di tutto quanto attiene all’amministrazione e gestione della Fondazione, nonché figura preposta a garantire, in collaborazione con il Coordinatore Responsabile dei Servizi, un efficiente funzionamento dell’Ente, nel rispetto delle norme statutarie e di quanto disposto dalle vigenti normative in materia di sicurezza dell’ambiente di lavoro e di vita degli ospiti.

L’edificio che accoglie i locali della Casa di Riposo è un antico palazzo del seicento di grande valore architettonico, tutt’ora vincolato dalla Soprintendenza per i Beni Ambientali e Architettonici di Parma.

Negli anni ’70 la Casa di Riposo è stata ampliata ed al corpo centrale è stata aggiunta una nuova ala di due piani, costruita ex novo sul lato sud-est dell’antico palazzo.

Nel 2001 un massiccio intervento strutturale ha portato ad una redistribuzione degli spazi interni ed ad un adeguamento degli impianti elettrici e tecnologici.

Alla fine del 2005 nuovi lavori portano alla realizzazione di un nucleo di casa protetta per l’accoglienza di 18 ospiti non autosufficienti.

Il 16 marzo 2018, il Sindaco del Comune di Rivergaro rilascia l’Autorizzazione definitiva al funzionamento come Casa di Riposo per 57 ospiti non autosufficienti di grado lieve e ulteriori 22 posti in Casa Protetta per ospiti non autosufficienti.

Fini istituzionali

Scopo della Fondazione è quello di ospitare ed assistere persone anziane non autosufficienti di grado lieve e medio-grave, fino ad un massimo di 100 ospiti.

Casa di Riposo per n° 57 ospiti non autosufficienti di grado lieve
Casa Protetta per n° 40 ospiti non autosufficienti di grado medio ed elevato.